Blaptica dubia

Blaptica dubia (Serville 1838), è originaria dell’ America centrale e meridionale, Costa Rica, Guyana francese, Brasile e Argerntina.

Viene utilizzata in tutto il mondo come insetto da pasto e in terraristica.
Sono blatte di medie dimensioni , raggiungono i 40-45 mm, di colore marrone scuro e nero con strisce più chiare ben visibili. La colorazione differisce leggermente con l’ambiente e la dieta da una colonia all’altra.

Sono sessualmente dimorfici; i maschi adulti hanno ali lunghe che coprono l’intero corpo, mentre le femmine hanno solo delle piccole ali abbozzate, dette “ali vestigiali”.

Femmina (M. Casali)

Maschio (M. Casali)

MOLTO FACILE
   

  • Innocue
  • Molto prolifiche
  • Tempo di sviluppo piuttosto lungo (4-6 mesi)
  • Facili da contenere
  • Non si arrampicano sulle superfici lisce
  • Molto nutrienti se alimentate a dovere
  • Necessitano di riscaldamento durante l’inverno
  • Specie di natura fossoria, molto schive
  • Crepuscolari e fotosensibili, prediligono ambienti bui, si attivano soprattutto di notte.
  • Particolarmente lenta nei movimenti
  • Non eusociali
  • Individui autonomi che vivono in gruppo

Regime onnivoro

  • Frutta secca, cereali o alimenti a base vegetale, cibo per conigli, cibo per pesci in scaglie, cereali in polvere, avanzi di frutta e verdura a bassa umidità (patate, torsoli di mela, banane, carote, broccoli, ecc..), agrumi.
  • Dosare in maniera limitata i cibi ad alto contenuto proteico come cibo per cani, gatti o carne, poiché questi scarafaggi convertono le proteine in eccesso in acido urico.
  • Dosare in maniera limitata frutta e verdura per evitare che le feci delle blatte siano troppo umide.

NOTA: Assicurarsi di tenere il setup pulito e rimuovere il cibo avanzato prima che si ammuffisca.

Tra 26 e 35°C

Tra 50 e 60%

MATERIALI CONSIGLIATI:

  • Contenitore in plastica liscia con bordi arrotondati o acquario in vetro.
  • Rete da zanzariera in plastica
  • Cartoni per uova

B. dubia deve essere alloggiata in contenitori con pareti liscie. Sebbene non siano note arrampicatrici, saranno in grado di utilizzare superficie ruvide come punti di appoggio per raggiungere la parte superiore del setup.

E’ consigliabile coprire il loro contenitore in modo che materiali indesiderati, parassiti o animali domestici non possano entrare. La maggior parte dei contenitori in plastica sono venduti con coperchi resistenti. Al fine di fornire una ventilazione sufficiente, tagliare la parte centrale del coperchio, e incollare a caldo della rete da zanzariera.

Neanide (M. Casali)

Alimentazione (M. Casali)

Colonia (M. Casali)

it_ITIT